martedì 23 settembre 2008

Me lo sentivo io...

Quando ho quel tipo di agitazione è brutto segno, tipo un sesto senso...
Ieri sono arrivata all'università alle nove, come previsto. C'era una riunione, e vabbè. All'uscita sono andata a giro per l'università, a destra e a manca, per iscrivermi agli ultimi corsi liberi. Era già tutto pieno da luglio, io non ho parole. Quindi non faccio la specializzazione in comunicazione, come avevo previsto, ma in letteratura. Mi girano in maniera sovrumana, non ve lo potete immaginare... Poi sono in lista d'attesa per civilizzazioni latine, e se non c'è posto li', devo fare per forza latino. Non l'ho mai fatto e non lo voglio fare. Poi m'hanno messo a un corso che si chiama letteratura e identità nel mondo arabo, e la cosa non mi attira per niente. Non sono ancora iocritta a italiano (c'ho provato oggi, ma non c'era nessuno), e per di più mi mancano due corsi a scelta libera e non ci sono più posti da nessuna parte. E è obbligatorio farli, quindi sono nella cacca fino al collo. Ma almeno non sono l'unica, dato che eravamo in parecchi ieri nella mia situazione. Che razza di disorganizzazione... Cinque piani di università e nemmeno un ascensore, e gli uffici divisi a bischero per tutto l'immobile (a forma di L poi...). L'unico dato positivo è che almeno ho potuto scegliere il secolo da studiare durante i prossimi due semestri: per il primo ho scelto il medio evo (il tema del corso saràl'universo della corte e del fatato nel medio evo) e per il secondo semestre il XIX secolo (il mito romantico di satana). E mi sembrano entrambi interessanti... almeno quello...
Comunque, domani mattina mi tocca tornare li' per ricercare gli omini di italiano e per cercare di scoprire dove comprare i libri e i manuali (ma soprattutto quali). Dopo domani invece mi hanno detto di tornare per vedere se resta almeno un posto in un corso a scelta libera.
Credete sia tutto? E invece NO!!! Ieri ci hanno fatto fare un test d'ingresso. Sissignori! Un test il primo giorno e senza preavviso, a quanto pare per scoprire le nostre debolezze e inserirci in un gruppo di recupero-lacune. Mah... avrei preferito saperlo almeno il giorno prima, almeno avrei ricominciato a scrivicchiare in francese... Ma vabbè...
Da Viola che sono, ho già individuato due belloccioni, e la mamma (mentre io facevo il test) ha contato addirittura una ventina di italiani che vengono nella mia università, nessuno dei quali parla bene francese XD
Comunque, l'incazzatura sbolle la sera, e riaffiora la mattina quando metto piede in facoltà. La mamma invece è partita stamani, ha preso l'aereo e se n'è tornata a casa a Firenze... A me poi con tutti sti problemi mi stanno facendo pure passare la voglia di studiare...

4 commenti:

Valberici ha detto...

Benvenuta all'università ;)

E non credere che in italia o da altre parti sia meglio, la disorganizzazione c'è un po' dappertutto...te lo potrà confermare chi le frequenta ;)

Comunque non perderti d'animo, come dico sempre le difficoltà si superano una alla volta, con calma ma senza perdere tempo.
E' un po' come scalare una parete, un appiglio dopo l'altro senza guardare in basso e senza pensare a quanta parete devi ancora scalare. :)

リチャ・Licia ha detto...

Benvenuta su blogger!
Ecco perchè mi dava nessun aggiornamento da un pò!
Guarda in fatto a disorganizzazione, tutte le università di tipo umanistico sono un bordello, almeno qui in Italia ti assicuro!
Un bacione e vedrai che piano piano trovi il modo di aggirare la burocrazia e sistemi tutto!
Licia

Devo ricambiare link!Doh!

imp.bianco ha detto...

Ed io che pensavo fosse solo la Sapienza disorganizzata XD In bocca al lupo mannaro per tutto! :P

X-Bye

Thirrin ha detto...

vai tesora!! non scoraggiarti!
e, soprattutto, se qualcuno ti fa pesare il fatto che non parli francese come un vero francese o non lo scrivi perfettamente, tu stringiti nelle spalle con aria di sufficenza e dì(in francese, ovvio)
E CHE VUOI! SONO UNA SCRITTRICE FANTASY IN ITALIA, IO!!!"

;)

un bacione e pensa sempre positivo. la tua socia fa il tifo per te :*

 

Copyright © 2010

Violite Acuta
| Blogger Templates by Splashy Templates | Free PSD Design by Amuki