mercoledì 24 settembre 2008

Va un po' meglio...

Mi si incrina ancora la voce quando parlo al telefono con la mamma, ancora non ho casa, non mi sono iscritta a italiano, non ho internet fisso, ma va leggermente meglio.
Stamani ho dormito fino alle dieci (ne avevo bisogno davvero), mi son fatta la doccia e son partita. Vabbè che sono arrivata dopo due ore, ma almeno sono arrivata sana e salva, senza perdermi nemmeno una volta. Per prima cosa sono andata alla segreteria di italiano (in un altro edificio a cinquanta metri) e ho preso l'ascensore. Arrivata al quinto piano le porte si sono spalancate, e mi son trovata davanti a un belloccione.
Lui: "Devi andare alla segreteria?"
Io: "... ... ... si'... ... ..."
Lui: "E' chiusa"
Io: "ah, ok grazie"
E antra nell'ascensore, schiaccia il pulsante del piano terreno e si richiudono le porte.
Lui: "A cosa volevi iscriverti?"
Io: "A italiano, e te? Sei del primo anno?"
Lui: "Pure io, volevo iscrivermi qui ma non c'è nessuno..."
Io: "Sei italiano?"
Lui: "No, ma i miei genitori sono professori di italiano, quindi..."
Splut! Si aprono le porte dell'ascensore e usciamo.
Lui: "Buona fortuna per l'iscrizione!"
Io: "Anche a te!"
Ficone... Ma sembrava avesse l'acqua in casa, perchè i pantaloni gli arrivavano alle caviglie XD
Secondo ficone incontrato in fila a mediazione culturale per iscrivermi ai corsi "liberi". Tanto per farla breve, è saltato fuori che pure lui è iscritto a lettere moderne, al primo anno come me, a letteratura come me. Resta da vedere che corsi ha scelto, ma spero (non gufate eh!) di rivederlo ;)
Comunque, fatta la fila, mi sono finalmente tolta due pesi dal groppone e mi sono iscritta a: per il primo semestre "approccio sociologico dei fatti letterari", e per il secondo semestre "arte, storia e società" (in chiave letteraria ovviamente). L'iscrizione a italiano invece l'ho rimandata a domani mattina, quando la segreteria sarà aperta.
E io che credevo che sarebbe stata una giornata di sfiga totale... E sapete perchè? Un segno dal cielo. Stamani ho inserito 2€ in un distributore di merendine per prendere una confezione doppia di kinder bueno, e non mi è cascata. Ho rimesso 2€ pensando che me ne sarebbero cascati quattro, e invece mi sono venute giù solo le prime due che avevo pagato prima. Ho cercato di recuperare il secopndo pacchetto, ma nulla. Era destino.
Ma vabbuo', almeno ora ho due grane in meno per la testa.

5 commenti:

Valberici ha detto...

Vedi, le cose piano piano vanno a posto. ;)

E mi astengo dal gufare...quindi che vuoi di più dalla vita? :P

viola89 ha detto...

val: magari fossero tutti come te... ;)
comunque piano piano mi ambientero'... sperem... :)

リチャ・Licia ha detto...

Eheheh, uno dei vantaggi delle cose nuove!
Ogni tanto ce n'è una inaspettatatamente interessante! ;)

viola89 ha detto...

licia: e speriamo che sia solo la prima di una bellma catena di belle sorprese!!! ^^

Thirrin ha detto...

vai tesora!!!! il primo che gufa lo uccido!! ah, quanto mi piace quest'avventura che stai vivendo...
mi hai dato l'ispirazione per una storia... aspetta che prendo carta e penna e appunto tutto... ;)

sono davvero troppo contenta, te lo avevo detto che le cose si sarebbero pian piano sistemate. Occorre solo un pizzico di pazienza. vedrai, non appena ti sarai ambientata per bene nella casa nuova (che presto arriverà, bella e capiente), verrò io a portarti una ventata d'aria fresca siciliana... E magari anche qualche cannolo e una cassata :D

Un abbraccio.
p.s. e poi, la tranquillità potrebbe anche favorirti l'ispirazione. E in questi giorni ne abbiamo parecchio bisogno, cara socia.
Ariciao (se dice così?)
:*

 

Copyright © 2010

Violite Acuta
| Blogger Templates by Splashy Templates | Free PSD Design by Amuki